Ultima modifica: 19 aprile 2017
I.C. Bosco Chiesanuova > Didattica > Progetti

Progetti

TEATRO 2016/2017

Articolo e video

PROGETTO “SI FA TEATRO” – Scuole secondarie di Cerro V.se, Bosco Ch. e Roverè V.se

Le prof.sse CONA e MAGAGNA coordinano anche quest’anno, grazie al prezioso contributo economico della Cassa Rurale Bassa Vallagarina e FRAC S.R.L Migross – Stallavena, il progetto di teatro a scuola che coinvolgerà un gruppo di oltre 30 ragazzi delle scuole secondarie del nostro istituto che si ritroveranno il pomeriggio per realizzare uno spettacolo teatrale. A fine anno scolastico presenteranno il frutto del loro lavoro!dsc_0755

Fare teatro…“fare”: cioè fabbricare, costruire, creare, non ripercorrere strade già battute anche se il copione fosse vecchio di 1000 anni, anche se fosse andato in scena 1000 volte. Ecco la magia del teatro:una volta in scena è sempre la prima volta. Ed anche se i ragazzi non lo dicono espressamente, lo vivono e lo sentono. Credo che solo questo basti a giustificare il grande valore dell’attività teatrale all’interno della scuola.

Poi potremmo aggiungere: il sentirsi squadra con un obiettivo comune, il sentirsi responsabili gli uni per gli altri die
tro e davanti le quinte, lo sperimentare un percorso che porta ad una meta. E ancora: gestire insieme corpo, voce, spazio in un età in cui tanti ragazzi e ragazze vorrebbero quasi nascondersi, se potessero vorrebbero essere invisibili, perché non si riconoscono più. E qui ci fermiamo…continuano a parlare però gli sguardi e le facce, le infinite sfumature delle loro facce, che spuntano dalle foto a distanza di anni sempre con lo stesso fuoco: il fuoco di chi vive un’appartenenza, di chi di diverte, di chi si sente importante e capace, oltre tutti i limiti che ciascuno ha.

Da tanti anni, e speriamo ancora per tanto tempo, il nostro istitutoinveste risorse ed energie in questa attività a tutti i livelli, dall’infanzia alla secondaria. Alle medie in particolare, grazie al contributo preziosissimo della Cassa Rurale Bassa Vallagarina, e grazie ad insegnanti come Nadia Massella ed Ezio Bonomi, che ci hanno sempre creduto caparbiamente, aprendo la scuola a grandi professionisti, da AlessandroAnderloni a Diego Carli,da Leonardo Finetto ed ora a David Conati. Personalità che hanno assicurato un apporto professionale ed umano che resta indelebile nel vissuto dei ragazzi e nel patrimonio di competenze degli insegnanti che con essi hanno collaborato.dsc_0791-1

E la voce ed i gesti continuano a levarsi, e gli sguardi e gli applausi continuano a riempire quegli spazi di comunità che sono i piccoli e grandi teatri della nostra Lessinia, contro il silenzio dei paesi che si svuotano, contro il frastuono di una comunicazione troppo spesso inconsistente.

PROGETTO “TEATRO INSIEME” – Scuola primaria di Velo V.se

Le attività prevedono l’intervento di un esperto,  Finetto Leonardo , che sarà presente a scuola da marzo 2017 a giugno 2017 con incontri settimanali in orario scolastico, che si intensificheranno nel periodo dello spettacolo finale e che potrebbero prevedere anche prove in orario pomeridiano. L’esperto condurrà un laboratorio di approccio al teatro con esercizi di tecnica teatrale proposti sotto forma di gioco per permettere ai bambini di disinibirsi e di avvicinarsi al teatro divertendosi.

 

  • Progetti Europei

L’IC di Bosco Chiesanuova è membro della rete POLO EUROPEO DELLA CONOSCENZA ed ha  partecipato dal 2007 al progetto Grundtvig Hand to Hand, finalizzato alla predisposizione di linee guida per docenti e genitori per l’integrazione di alunni con ADHD (Iperattività e deficit attentivo). Il progetto si è concluso nel giugno 2009 con un meeting internazionale tenutosi ad Ankara e la predisposizione di un volume in lingua inglese di prossima traduzione anche in italiano.

Da settembre 2009 a maggio 2011 si è svolto invece il progetto sulla DISLESSIA .

Da settembre 2011 è stato iniziato il progetto Grundtvig TALIS, di cui la nostra scuola è coordinatrice: Formatori nelle strategie di apprendimento innovative per gli adulti.

COMPOSIZIONE PARTENARIATO:

  • IC di Bosco Chiesanuova – Bosco      Chiesa Nuova – VR – IT (Coord.)
  • CENTRO DE PROFESORES DE CUENCA      – CUENCA – ES (Partn.)
  • Anniesland College of Further Education – Glasgow      – GB (Partn.)
  • KENTRO EREUNAS KAI DRASIS TIN      EIRINI – Atene – GR (Partn.)
  • Kauno rajono svietimo centras –      Kaunas – LT (Partn.)
  • Uniwersytet Trzeciego Wieku      przy WSINF – Lodz – PL (Partn.)
  • LICEUL TEORETIC BENJAMIN FRANKLIN – BUCHAREST –      RO (Partn.)
  • K?z?lcahamam ?lçe Milli E?itim      Mu?Du?Rlu??u? – Ankara – Tr (Partn.

Da settembre 2013 è attivo il progetto Comenius: Cultural Interaction and Childhood Games (Interazione Culturale e giochi infantili). I partner stranieri:

  • Szkola Podstawowa nr 2 we      Wladyslawowie im Kadm Wlodzimierza Steyera – Wladyslawowo (Polonia)
  • Základná škola Nad Medzou 1,      052 01, Spišská Nová Ves (Slovacchia)
  • 19 Mayis ilkogretim okulu 20010 Degirmenonu Mh. Merkez Denizli (Turchia).

Materiali:

Ricerca giochi scuola secondaria di Bosco

articolo progetto europeo

Dal testo regolativo al gioco

pieghevole giochi ENG

pieghevole giochi ITA

  •  EDUCAZIONE STRADALE

Si è concluso con successo il percorso di educazione stradale organizzato dalla Polizia Provinciale di Verona in collaborazione con la Polizia Municipale dei comuni di Roverè e Bosco Chiesanuova.

Il progetto ha coinvolto circa 400 alunni della scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria dell’IC Bosco Chiesanuova.

I nostri ragazzi, dopo avere seguito alcune lezioni sul codice della strada tenute dal Responsabile U.O. Nucleo Sicurezza e Polizia Stradale Comm. Ferdinando Pezzo, hanno potuto dimostrare le loro accresciute competenze in occasione degli eventi finali che si sono tenuti, rispettivamente,  presso la piastra sportiva del plesso di Roverè Veronese e nella piazza di Bosco Chiesanuova.

Ringraziamo della disponibilità e competenza tutti coloro che hanno permesso di realizzare tale progetto, in particolare il Comm. F. Pezzo, gli agenti P.L. I. Gasparoni e M. Melotti e la campionessa olimpionica Paola Pezzo, gradita ospite e madrina della manifestazione in Bosco Chiesanuova, e le amministrazioni comunali che, come di consueto, hanno mostrato sensibilità e profondo spirito di collaborazione nei confronto della nostra scuola.

Un grazie sentito inoltre a docenti e alunni che hanno risposto con entusiasmo e partecipazione alla proposta didattica (vedi foto).

 

 

 

Titolo

Riferimento

testo

Breve abstract

testo

Informazioni

testo

Risorsa da scaricare (aggiungere formato e peso)

testo