Ultima modifica: 19 aprile 2016
I.C. Bosco Chiesanuova > benvenuti > Assistenza tecnica

Assistenza tecnica

Come Scuola 2.0 il nostro  Istituto ha ormai una ricca dotazione di strumenti tecnologico-informatici. Utili per integrare e arricchire l’offerta formativa e la didattica, essi hanno bisogno di costante attenzione affinchè sia garantita la loro efficienza nel tempo.

L’opera di organizzazione e realizzazione della manutenzione delle macchine dei nostri laboratori e delle Lim presenti nelle classi è ormai diventata così complessa e onerosa da richiedere l’implementazione un protocollo specifico affinché tutti i suoi aspetti possano essere gestiti in modo efficiente e trasparente.

Le richieste di assistenza possono essere di due tipi: assistenza “in loco” e affidamento dello strumento per la riparazione in segreteria.

NB: per poter visulizzare i link è necessario entrare con il proprio account accreditato nella piattaforma  nome.cognome@istitutobosco.net

  1. La richiesta di assistenza “in loco” va fatta per tutte quelle problematiche di natura software che non è stato possibile risolvere attraverso l’intervento del referente di plesso per l’informatica e le tecnologie. Per ottenere l’assistenza occorre compilare e inviare il modulo che è possibile raggiungere da qui. L’esito positivo dell’invio è possibile riscontrarlo visualizzando la pagina di report apposita visualizzabile al seguente link.
  2. La richiesta di affidamento di un dispositivo alla segreteria affinché sia riparato va fatta nel caso sia evidente che i problemi che esso presenta sono chiaramente di tipo hardware/elettrico: il pc non si accende, fa fumo, non si apre il carellino del dvd, ecc … In questo caso l’assistenza si ottiene compilando il modulo di richiesta di assistenza che si trova qui  e compilando in cartaceo il modello che si può scaricare qui  e allegandolo al computer che si farà pervenire alla segreteria tramite il collega incaricato della consegna della posta.

Ps. Si noterà che entrambe le richieste di assistenza iniziano allo stesso modo: compilando on line il modulo di richiesta di assistenza. Il secondo tipo di assistenza “in loco”, una volta scelto nella prima pagina del modulo, permette l’accesso a una seconda sezione dove è possibile inserire altri dettagli relativi al tipo di assistenza che si intende ricevere.

In entrambi i casi la pagina di report permetterà di seguire l’andamento della procedura di assistenza. Nell’ultima colonna del documento di report, infatti, annoteremo i dettagli del procedere delle operazioni (inviato riparazione a ditta esterna, in carico alla segreteria, riparato, riconsegnato, da scaricare dall’inventario – non riparabile).